Fimosi

Dr. Andrea Giovanni Martinelli – Urologo a Terni

FIMOSI

Definizione

La fimosi è una condizione medica che si verifica quando la pelle che ricopre il prepuzio di uomini non circoncisi non permette di scoprire completamente il glande con il pene in flaccidità e pertanto neanche in erezione. Ne esistono di due tipi: congenita o acquisita.

Fimosi - Andrea Martinelli Urologo Terni Fimosi - Andrea Martinelli Urologo Terni

Forma congenita

Si definisce congenita quando il restringimento prepuziale è presente fin dalla nascita. In questo caso l’intervento chirurgico correttivo è consigliabile solo se si tratta di una fimosi serrata e quindi con un prepuzio talmente ristretto da rendere complicata la capacità di urinare e di effettuare la normale e necessaria igiene.
Va precisato che tale intervento in molti casi può essere scongiurato dall’applicazione locale di pomate a base di cortisone e con una progressiva ginnastica di scorrimento.

Forma acquisita

E’ acquisita quella fimosi che compare nel paziente in età adulta in seguito ad un processo infiammatorio al glande dovuto ad in infezioni fungine o batteriche che sfocia in una reazione di restringimento del prepuzio. In questo caso è solitamente necessaria la correzione chirurgica.
La parafimosi è invece una condizione che può verificarsi nei casi di fimosi non serrata. La forzatura nello scoprimento del glande può causare l’impossibilità di ricoprire il glande con uno strangolamento dello stesso. In questo caso è necessario un intervento d’urgenza.

Terapia

L’intervento chirurgico, nei casi in cui fosse necessario, indicato per la correzione della fimosi è la circoncisione, cioè l’asportazione della porzione eccedente del prepuzio responsabile del restringimento.

Circoncisione - Andrea Martinelli Urologo Terni Circoncisione - andrea Martinelli Urologo Terni

Fimosi e Frenulo Breve

Fimosi Frenulo Breve