Dr. Andrea Giovanni Martinelli – Urologo a Terni

Impotenza maschile

Trattamento

Non esiste un trattamento specifico che può portare alla soluzione della funzione erettile. Tuttavia esistono trattamenti in grado di provocare l’erezione e di permettere una congrua attività sessuale. Ci sono fondamentalmente tre tipi di trattamenti:
Non invasivi
Farmaci orali come il celeberrimo sildenafil.
Farmaci iniettivi
Iniezioni intracavernose di alprostadil.
Chirurgia
Protesi peniene.

Come si sceglie il trattamento migliore?

I farmaci orali non sempre funzionano da subito. Può accadere che l’effetto sia ottimale solo dopo 4 o 6 assunzioni del farmaco, quindi non è bene scoraggiarsi ma è necessario fare alcune prove prima di cambiare opzione.
Se i farmaci orali non funzionano si possono provare le iniezioni intracavernose. Per iniziare questo tipo di terapia è necessario che il paziente venga addestrato dal medico su come eseguire correttamente l’iniezione e come gestire eventuali problemi (es. priapismo, erezione prolungata e dolorosa).

Se le precedenti opzioni non hanno successo è bene far riferimento ad un urologo con esperienza in chirurgia andrologica per valutare un eventuale impianto di protesi peniena.

distanza_media

Impotenza maschile

Definizione Cause Diagnosi Trattamento