Dr. Andrea Giovanni Martinelli – Urologo a Terni

Incontinenza urinaria

Chirurgia – Le benderelle sottouretrali (sling)

E’ oggi l’intervento chirurgico più usato e utilizza strisce di tessuto naturale ma più frequentemente artificiale, per “sostenere” l’uretra nei momenti di bisogno (tosse, sforzo, starnuto, etc.). Garantisce un successo in più dell’85% dei casi, quando l’incontinenza da sforzo è dovuta a un’uretra prolassata ed il muscolo dell’uretra non sia molto danneggiato. Fondamentalmente le benderelle possono essere poste in due modi: o per via retropubica o per via transotturatoria. Sono interventi di chirurgia minore ma non per questo screvri da possibili complicanze post operatorie od insuccessi. Solitamente il decorso post operatorio è breve e brillante e la paziente torna quasi subito alle normali attivtà giornaliere.

Incontinenza urinaria

Definizione Anatomia Diagnosi Accorgimenti Farmaci Riabilitazione Chirurgia Iniezione di botox Benderelle Neuromodulazione