Dr. Andrea Giovanni Martinelli – Urologo a Terni

Litiasi delle vie urinarie

Sintomi

La calcolosi urinaria può avere molteplici aspetti in relazione prevalentemente alla sua sede nelle vie urinarie.
La calcolosi urinaria può avere una diagnosi occasionale (calcolosi asintomatica) oppure essere individuata in seguito alla comparsa di sintomi e segni più o meno specifici (calcolosi sintomatica) quali il dolore (colica renale – sintomo più frequente), l’ematuria (sangue nelle urine), la lombalgia, l’infezione delle vie urinarie,  o l’insufficienza renale nei casi più gravi. La colica renale può essere definita come il complesso dei sintomi conseguente all’ostruzione parziale o completa dell’alta via escretrice (calici, bacinetto, giunzione pielo-ureterale o uretere). Una distensione lenta e progressiva della via escretrice, conseguente ad un’ostruzione, può realizzarsi senza alcuna manifestazione dolorosa o, al massimo, può determinare un dolore lombare gravatativo e intermittente.

La colica renale è caratterizzata da un dolore acuto, di insorgenza improvvisa (solitamente di notte o nelle prime ore del mattino) che raggiunge rapidamente il suo apice e altrettanto rapidamente può scomparire, lasciando un senso di dolenzia; la sua durata è in genere di qualche minuto o di qualche ora, raramente dura qualche giorno. Il dolore viene riferito in regione lombare, con irradiazione in avanti e in basso fino a raggiungere l’inguine, la radice della coscia ed il testicolo nell’uomo o le grandi labbra nella donna. Frequentemente alla colica si accompagnano sintomi quali nausea, vomito, ipotensione, tachicardia, stipsi (aggravata spesso dalla somministrazione di farmaci antispastici). Quando la causa dell’ostruzione è rappresentata da un calcolo prossimo alla vescica è spesso associata una sintomatologia vescicale di tipo irritativo (aumento della frequenza ad urinare, difficoltà alla minzione, dolore alla minzione, impellenza minzionale). La febbre può essere presente come conseguenza del sovrapporsi di un’infezione urinaria.

La terapia della colica renale prevede come farmaci di prima scelta gli anti-infiammatori non steroidei che riducono il dolore. Inoltre è possibile combinare altri farmaci in quella che in gergo è comunemente definita terapia espulsiva.

Litiasi delle vie urinarie

Eziologia Sintomi Diagnosi Espulsione Trattamento Consigli